Lo sviluppo ha avuto un involuzione.

Forse Vinales ci metteva molto del suo per far andare la MotoGP di Hamamatsu.

L’infortunio di Alex RINS non ha aiutato. Confusione e strade sbagliate hanno portato la Suzuki a fare dei ripensamenti e delle valutazioni.

Sta di fatto, che parte delle responsabilità, sono proprio del management SUZUKI MOTOGP, lasciar andare via Vinales è stato un pò un comportamento da squadra di serie B.

Lasciare andar via anche Aleix Espargarò, è stato come buttarsi la zappa sui piedi.

Gestione dei piloti che in Suzuki, negli ultimi anni, ha sempre lasciato molte perplessità!

Adesso si vuole rimediare e riorganizzarsi per il 2018!

La soluzione si chiama REA!

Dominatore assoluto del Mondiale SUPERBIKE, l’inglese della Kawasaki sta letteralmente ammazzando gli ultimi campionati delle derivate di serie, facendo storcere il naso a pubblico e organizzatori.

Ecco perchè SUZUKI potrebbe avere un ottimo appoggio dall’esterno!

DORNA potrebbe infatti essere parte attiva del passaggio in MotoGP di REA.

Il campione del Mondo SUPERBIKE sembra aver abbandonato qualche anno fa l’idea di passare nella classe regina, ma un buon contratto biennale e su una moto ufficiale, potrebbe chiaramente far cambiare idea a chiunque.

Poi non dovesse andare bene, nulla gli vieta di tornare in SUPERBIKE e ritornare a vincere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: